Maschere di bellezza: quando utilizzarle

In questo articolo parleremo delle maschere di bellezza e di quando sia necessario o conveniente ricorrervi.

Quando si parla di maschere di bellezza, si fa riferimento a emulsioni ad alta concentrazione di principi attivi specifici a seconda dell’obiettivo cosmetico, che vanno applicate sul viso e lasciate in posa per un lasso di tempo prestabilito, per poi essere risciacquate.

Le maschere di bellezza sono il cosmetico ideale per tutte quelle donne che durante la giornata proprio non riescono a trovare il tempo di eseguire una beauty routine per prendersi cura della propria pelle.

Infatti mentre una normale crema andrebbe applicata con costanza ogni giorno per garantire ottimi risultati, le maschere di bellezza hanno un effetto immediato, seppur temporaneo, e solitamente il loro utilizzo è previsto una o due volte alla settimana.

Badate bene però che per avere una pelle sempre perfetta e in salute l’ideale sarebbe quello di utilizzare ogni mattino una crema adatta alla propria pelle per proteggerla dall’attacco di smog e agenti chimici e atmosferici durante l’arco della giornata, per poi ricorrere, una volta alla settimana, a una maschera di bellezza come rafforzativo della vostra beauty routine.

Tuttavia per chi di tempo proprio non ne ha, utilizzare saltuariamente maschere di bellezza può essere un buon palliativo sia se vi state preparando per qualche occasione particolare in cui volete esaltare la bellezza del vostro viso sia se avete la pelle particolarmente secca, dal colorito spento e sentite il bisogno di ravvivarla.

In commercio esistono due tipi di maschere di bellezza: la versione monouso e le confezioni con dosaggio maggiore utilizzabili più volte. Considerando che in linea di massima le maschere di bellezza di qualità costano più delle creme viso, il mio consiglio è quello di scartare la versione monodose a favore dei tubetti che contengono più prodotto, in quanto in rapporto al prezzo è molto più conveniente e solitamente si risparmia qualcosina.