Argan, oro liquido per la pelle

In questo articolo cercheremo di approfondire le motivazioni che hanno portato l’olio di argan a diventare uno tra i prodotti cosmetici più ricercati sul mercato.

In pochi sanno che si tratta di un olio raro e prezioso, le cui piante crescono solo nella regione del Souss, in Marocco, e che per ottenerne un litro sono necessari i frutti di sei alberi e 16 ore di lavoro.

Un aspetto essenziale della diffusione dell’olio di argan presiede nelle sue proprietà cosmetiche.

Ricco di vitamina A, vitamina E e vitamina F, acidi grassi insaturi, acido linoleico, omega 3 e omega 6, quest’olio riesce a coprire diverse funzioni.

L’alta concentrazione di Vitamina E contrasta la formazione dei radicali liberi, i principali responsabili dell’invecchiamento della pelle. Questo dona all’olio di argan un forte potere antiossidante e antiaging.

Inoltre, l’alta presenza di acidi grassi, protegge i tessuti, e applicato con costanza, quest’olio aumenta il tono muscolare della pelle, donando elasticità e compattezza a viso e corpo.

Oltre ad idratare e nutrire la pelle in profondità, l’olio di argan ha una buona interazione con inestetismi legati alla microcircolazione come occhiaie, o a pelli sensibili affette da rossori o psoriasi, grazie alla sua azione lenitiva.

Trattandosi di un olio completamente naturale è consigliato anche per le pelli più delicate.

Oltre che sulla pelle l’olio di argan è un ottimo alleato anche per unghie e capelli, esso agisce infatti come nutriente e rinforzante. È inoltre molto utile applicarne qualche goccia sul cuoio capelluto, per purificarlo e idratarlo e attenuare pruriti e rossori in caso di allergie, o irritazioni.